CASANDRINO. Via Lavinaio, strada della vergogna, sversate decine di telai di auto, per lo più Panda sprovvisti di numero seriale. Sul posto i carabinieri della stazione di Grumo Nevano.

CASANDRINO. Via Lavinaio, la strada della vergogna. Da sempre luogo scelto per sversare rifiuti di ogni tipo, alla faccia delle telecamere (funzionano?). L’altra notte ignoti hanno sversato decine di telai di auto, quasi tutte di Fiat Panda, e sono andati via. Ai bordi della strada sterrata cumuli di ferraglia, che in qualche tratto ostruivano anche il passaggio. Pochi i residenti, che hanno resistito a vivere in questa strada che porta nel centro di Melito, e della quale si parla da anni di pavimentazione. Sono stati prima avvertiti i carabinieri del 112, operativa la pattuglia della caserma di Caivano. Nella mattinata invece sono giunti sul posto i militari della caserma di Grumo Nevano, con il maresciallo Gennaro d’Alesio. I carabinieri hanno esaminato i telai delle auto ed hanno notato che nessuno riportava il numero. Era stato accuratamente cancellato. Questo per impedire che si potesse risalire alla targa ed alla proprietà. L’ipotesi più probabile è che i telai facessero parte di auto rubate e per impedire che venisse rintracciato il proprietario è stato raschiato il numero di serie. Cosa significa questo? Sul posto sono arrivati anche i tecnici del Comune. Al quale spetterà la rimozione dei telai. Che, qualora fossero stati identificabili, il primo passaggio sarebbe stato quello di contattare i proprietari e chiedere loro spiegazioni. In caso di presenza di numero di telaio sarebbe spettato infatti al proprietario farsi carico della rimozione dell’ormai rifiuto speciale. In questo caso l’area sarebbe stata posta sotto sequestro. Nell’impossibilità di accertare la provenienza dei telai, dovrà essere il Comune a farsi carico della rimozione e smaltimento. Vista l’ingente quantità dei rifiuti speciali abbandonati, non sarà una spesa esigue per le casse comunali, in profondo rosso, per il dissesto finanziario. Intanto si pone il problema di questa strada, via Lavinaio, che sistematicamente sale agli onori della cronaca per puntuali eventi di sversamenti da parte di ignoti inquinatori.

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (17) Alleanza Verdi-Sinistra (31) ANAS (128) Angelo Vassallo (29) Arresto (333) Avellino (34) Aversa (48) Benevento (15) Brusciano (21) Caivano (33) CAMPANIA (29) Carabinieri (564) Casandrino (24) Caserta (1737) Castel Volturno (19) Covid-19 (27) Dario Vassallo (28) Eventi (18) Eventi e Cultura (153) Fondazione Vassallo (26) Francesco Emilio Borrelli (59) Frattamaggiore (62) gdf (110) Gennaro Saiello (36) Grumo Nevano (37) Guardia di Finanza (127) Ischia (28) Italia (968) M5S (78) Maria Muscarà (36) Michele Cammarano (33) musica (26) Napoli (2184) Ospedale Cardarelli (28) PNRR (16) Polizia Locale (23) Pozzuoli (22) Regione Campani (1490) Regione Campania (528) Roma (34) Salerno (1675) Sanità (26) Sant'Arpino (16) sequestro (22) Trianon (15) Trianon Viviani (15) Università Federico II (15) Vincenzo Ciampi (25) Vincenzo De Luca (45) Virginia Villani (20)