La rock prog band SPECTRVM celebra il trionfo globale del nuovo album “Teschio del mondo”.

Un fluido psichedelico di Rock Progressivo Sinfonico tra Spiritualità, Ecologia, Ambiente. Pubblicato dall’etichetta: Terzo Millennio Records. L’album ha riecheggiato trionfalmente in diversi paesi quali Inghilterra, Giappone, Canada e Sud America, trascendendo le barriere linguistiche e culturali per diventare un vero fenomeno internazionale.La band italiana comasca SPECTRVM ritorna sulla scena dell’industria musicale con il nuovo album “Teschio del Mondo”.Pubblicato il 10 novembre, ha già ottenuto un successo diffuso, a testimonianza del fascino della musica rockprog degli Spectrvm.”Teschio del Mondo” si presenta come un concept album di Rock Prog Sinfonico dedicato alla Terra. Il progetto discografico è frutto dell’inestinguibile passione di un gruppo che non ha mai smesso di credere nel proprio lavoro musicale.Il soggetto della Terra viene ripreso nella copertina dell’album, simbolo di un messaggio di positività portato avanti anche nelle 8 canzoni. Le debolezze, le inquietudini, i disagi, le oppressioni tramontano per far sorgere un nuovo sole, un risveglio caldo, aperto, vivo.…”Questo non è un album musicale, ma uno scrigno magico che ti catapulta in un’altra realtà. Una realtà che porta a far riflettere su quello che c’è di bello nel mondo. Che ne valorizza ogni sua forma.”… (MusicLives)Il disco è registrato con le più moderne apparecchiatture digitali e software professionali. Tuttavia le ambientazioni, la strumentazione e lo stile d’esecuzione sono elementi distintivi del genere rock prog sinfonico degli anni ’70, unendo passato e presente in un’esperienza emozionante.La confezione del CD è in formato jewel box con all’interno il mini book con i testi, le parafrasi esplicative degli 8 brani, le foto del gruppo.Biografia SPECTRVM:La storia della band inizia nel 1974, quando si formarono come “Stratus”, con i membri fondatori Frank Lazzari (organo-tastiere-voce), i fratelli Jordan Bozzolan (batteria-percussioni-voce) e Daniele Bozzolan (basso-chitarre-pianoforte-voce), insieme a Renato Olivo (chitarre voce) e in seguito Alberto Zanella (tastiere-pianoforte-voce).Negli anni ’70, Stratus divenne il gruppo di punta nei dancing del Nord Italia, esibendosi in spettacoli e eventi musicali e registrando numerosi successi discografici con artisti come Sandro Belsi e Rudy Polito. Nel 1979, a causa di divergenze con la produzione, il progetto dell’album “Teschio del Mondo” venne accantonato, ma la band continuò a esibirsi fino al 1982, quando si sciolsero.Nel 2020, dopo quattro decenni di pausa, gli Stratus decisero di riprendere il progetto “Teschio del Mondo”, con l’inserimento del nuovo chitarrista Marco Brega. Il gruppo ha modificato il proprio nome in “SPECTRVM”, mantenendo viva la tradizione del latino con la classica V utilizzata per scrivere la U.

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (17) Alleanza Verdi-Sinistra (31) ANAS (124) Angelo Vassallo (29) Arresto (330) Avellino (34) Aversa (47) Brusciano (21) Caivano (31) CAMPANIA (24) Carabinieri (555) Casandrino (23) Caserta (1727) Castel Volturno (19) Covid-19 (27) Dario Vassallo (27) Eventi (17) Eventi e Cultura (153) Fondazione Vassallo (26) Francesco Emilio Borrelli (56) Frattamaggiore (62) Gaetano Manfredi (15) gdf (107) Gennaro Saiello (35) Grumo Nevano (37) Guardia di Finanza (122) Ischia (27) Italia (946) M5S (77) Maria Muscarà (34) Michele Cammarano (33) musica (19) Napoli (2148) Ospedale Cardarelli (28) PNRR (16) Polizia Locale (23) Pozzuoli (22) Regione Campani (1487) Regione Campania (508) Roma (33) Salerno (1670) Sanità (24) Sant'Arpino (16) sequestro (20) Trianon (15) Trianon Viviani (15) Università Federico II (15) Vincenzo Ciampi (25) Vincenzo De Luca (44) Virginia Villani (20)