IL MAESTRO FERNANDO ALFONSO MANGONE VINCE IL PREMIO DELLA “CENTA” PIÙ BELLA DEL COMUNE DI ALTAVILLA SILENTINA

Il talentuoso pittore Fernando Alfonso Mangone è stato insignito di questo ambito riconoscimento per la “Centa più bella”: un antico rituale che si accompagna alle tradizioni liturgiche di Altavilla. Un dono votivo offerto ai Santi e alla Madonna, con la caratteristica struttura dei telai, a forma di barca o a torre.
Il Maestro Fernando Alfonso Mangone si è distinto per la sua eccezionale abilità nel creare una centa di straordinario impatto, che ha suscitato l’ammirazione di tutti i presenti. La sua opera è stata caratterizzata da un’innovativa combinazione di colori vivaci e dettagli accurati, che hanno catturato l’essenza della tradizione altavillese e l’atmosfera festosa della festività di Sant’Antonio.
“Il Maestro Fernando Alfonso Mangone ha regalato alla nostra comunità un capolavoro senza pari, tramite la sua maestria e la sua creatività senza limiti. Sul candore della centa, ha dipinto con ardente passione l’immagine di Sant’Antonio da Padova, un santo venerato e amato da tutti noi”, raccontano i fedeli.
Ogni dettaglio, ogni pennellata, sembra risplendere di luce propria, trasmettendo un’intensa energia spirituale. L’immagine di Sant’Antonio da Padova emerge con forza dalla centa, come se volesse abbracciare tutti coloro che la contemplano. Un’idea creativa che sembra cogliere l’essenza del Santo, riportandola in vita con la sua arte magistrale.
E non si ferma qui, perché sul retro della centa, come un’affascinante sorpresa, appare il suggestivo Convento di San Francesco. I dettagli architettonici sono resi con tale precisione che sembra di poter camminare lungo quei corridoi e respirare l’antica spiritualità che permea quelle mura secolari. È come se il dipinto trasmettesse la continuità tra la fede del Santo e la storia millenaria del Convento.
“Attraverso la sua opera, Mangone ci fa sentire parte di un passato glorioso e ci ricorda l’importanza di preservare la nostra identità culturale e spirituale. La centa diventa un ponte tra la nostra tradizione e il presente, un simbolo di devozione e di continuità. La sua arte trasmette emozioni profonde, risveglia la fede e ci invita a riflettere sulla bellezza che ci circonda. La sua vittoria è un riconoscimento al suo talento artistico e al suo impegno nel preservare le tradizioni locali attraverso la sua arte. Il Maestro Mangone ha dimostrato ancora una volta di essere una figura di spicco nella comunità artistica di Altavilla Silentina e un ambasciatore della cultura e della storia della regione. È affascinante pensare che, dopo aver raccontano paesaggi metropolitani, attraversato il mondo, abbia deciso di celebrare le sue radici e la sua terra”.

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (17) Alleanza Verdi-Sinistra (31) ANAS (124) Angelo Vassallo (29) Arresto (327) Avellino (34) Aversa (47) Benevento (14) Brusciano (21) Caivano (31) CAMPANIA (22) Carabinieri (551) Casandrino (23) Caserta (1724) Castel Volturno (19) Covid-19 (27) Dario Vassallo (27) Eventi (17) Eventi e Cultura (153) Fondazione Vassallo (26) Francesco Emilio Borrelli (56) Frattamaggiore (62) Gaetano Manfredi (15) gdf (107) Gennaro Saiello (35) Grumo Nevano (37) Guardia di Finanza (119) Ischia (27) Italia (942) M5S (76) Maria Muscarà (33) Michele Cammarano (32) musica (19) Napoli (2137) Ospedale Cardarelli (27) PNRR (16) Polizia Locale (23) Pozzuoli (22) Regione Campani (1485) Regione Campania (503) Roma (33) Salerno (1667) Sanità (24) Sant'Arpino (16) sequestro (19) Trianon (15) Trianon Viviani (15) Vincenzo Ciampi (25) Vincenzo De Luca (44) Virginia Villani (20)