NAPOLI – Facoltà Teologica e Unifortunato, al via un Master per la tutela dei minori. «Formare figure professionali che andranno ad operare o operano nell’ambito della tutela del minore»

NAPOLI. L’Università Giustino Fortunato in collaborazione con il Dipartimento di Diritto canonico della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sezione San Tommaso d’Aquino di Napoli promuove il Master di I livello ed il corso di aggiornamento professionale in: La tutela del minore: diritti, protezione, benessere e responsabilità.
«La finalità dei percorsi formativi in avvio nel mese di aprile e che già hanno riscosso un buon numero di iscrizioni – spiegano i direttori e coordinati Professori Paolo Palumbo e Antonio Foderaro – è quella di formare figure professionali o contribuire all’alta qualificazione dei professionisti che andranno ad operare o operano nell’ambito della tutela del minore. L’aspetto interdisciplinare dei percorsi garantisce l’acquisizione di competenze che permetteranno di affrontare e analizzare le tematiche trasversalmente. Questa iniziativa segue altre attività che l’Unifortunato e la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale sezione San Tommaso stanno portando avanti sul tema e che finora hanno portato alla realizzazione di un corso di formazione base partecipato da circa 700 persone, un progetto di ricerca biennale ed una pubblicazione interdisciplinare». I percorsi mirano altresì ad aggiornare le conoscenze e competenze dei professionisti del settore che operano a vari livelli nei contesti di disfunzione familiare (conflitto, maltrattamento, fisico e psicologico) e/o di compromissione nella socializzazione con i pari (vittimizzazione, stigmatizzazione, pregiudizi etnici e di genere) ed a fornire gli strumenti necessari atti a sviluppare efficaci interventi riparativi, sia di matrice giuridico-economica che psicologica ed educativa.
Il team dei docenti del master è composto dai professori Gennaro Busiello, Raffaele de Luca Picione, Dario Buzzelli, Silvia de Marco, Angelo Spatuzzi, Raffaele Santoro, Miriam Abu Salem, Federico Gravino, Carmine Matarazzo, Elvira Martini, Giovanni Tagliaferro, Katia la Regina, Serena Ucci, Carmen Festa, Ida D’Ambrosio, Alessia Sabatini, Fabrizio Corona, Fulvia Staiano e Giuseppe Maccauro. Nel corso delle attività didattiche saranno coinvolti anche altri esperti.
I percorsi sono suddivisi in moduli e riguardano i seguenti principali argomenti: il minore, persona in relazione; i diritti del minore nel contesto internazionale ed interno; diritti e tutela del minore nei contesti interculturali e confessionali; l’intervento educativo; il minore, vittima e autore di reato; psicologia della devianza e della criminalità minorile, i fattori di rischio per lo sviluppo; i minori e i profili di natura economica: gli strumenti di gestione e tutela; la tutela del minore nel contesto familiare tra sfide e risorse; tutela e protezione dei minori nel mondo della comunicazione; tutela e protezione dei minori stranieri.

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (17) Alleanza Verdi-Sinistra (31) ANAS (128) Angelo Vassallo (29) Arresto (331) Avellino (34) Aversa (48) Brusciano (21) Caivano (31) CAMPANIA (24) Carabinieri (559) Casandrino (23) Caserta (1732) Castel Volturno (19) Covid-19 (27) Dario Vassallo (27) Eventi (18) Eventi e Cultura (153) Fondazione Vassallo (26) Francesco Emilio Borrelli (56) Frattamaggiore (62) Gaetano Manfredi (15) gdf (107) Gennaro Saiello (36) Grumo Nevano (37) Guardia di Finanza (125) Ischia (28) Italia (953) M5S (78) Maria Muscarà (34) Michele Cammarano (33) musica (22) Napoli (2161) Ospedale Cardarelli (28) PNRR (16) Polizia Locale (23) Pozzuoli (22) Regione Campani (1490) Regione Campania (514) Roma (33) Salerno (1674) Sanità (24) Sant'Arpino (16) sequestro (21) Trianon (15) Trianon Viviani (15) Università Federico II (15) Vincenzo Ciampi (25) Vincenzo De Luca (45) Virginia Villani (20)