GRUMO NEVANO. Si è dimesso il sindaco Rino Maisto. L’atto arrivato al protocollo del Comune pochi minuti fa. Stasera c’è consiglio comunale.

Il primo cittadino, da dimissionario sicuramente non ci sarà. È questo l’epilogo di un’amministrazione frutto di una coalizione nata per vincere ed invece ha perso. Certamente gli sviluppi di questa sera sono prevedibili. I tre di Idea Civica si dimetteranno insieme alla minoranza condannando Grumo all’ennesimo commissariamento straordinario. È mai possibile che questa città non possa avere un governo capace di portare a termine l’intero mandato? Da 15 anni Grumo Nevano non conosce un’amministrazione stabile. Leggevamo su un quotidiano che le “fusioni a freddo” non funzionano. Bisogna avere coraggio di fare scelte precise nelle coalizioni. Non abbiamo alcuna preferenza, non siamo tifosi dell’una o dell’altra parte. Il nostro tifo è per Grumo Nevano. Fino agli anni 2000 indicata a riferimento del circondario, oggi Cenerentola dell’Area Nord. Amaro destino che accomuna anche i vicini centri di Casandrino e Sant’Antimo. Delle domande come cittadini ce le dobbiamo porre. È mai possibile che non si riesca ad esprimere una classe politica capace di governare Grumo? Il vecchio ha fallito. Per vecchi intendiamo i nomi che si incontrano ad ogni elezione. C’è bisogno di cambiare aria. Fare tabula rasa di tutti, nessuno escluso, tentare nuove strade. Pregiudizialmente siamo contro i commissari ad acta, burocrati che arrivano per gestire l’ordinario. Purtroppo, secondo le previsioni, accadrà di nuovo: il prefetto nominerà un suo fiduciario. Sarebbe però interessante capire i veri motivi che hanno portato alle dimissioni del sindaco, ed al probabile azzeramento del consiglio, previsto per questa sera. Motivi politici? La Politica, quella con la maiuscola, non abita più nel Palazzo da circa 4 lustri. Dietro le sedicenti motivazioni politiche se ne celano altre. La Città vorrebbe conoscerle. Le ambizioni personali spingono a scelte scellerate. Se tutto accadrà come nelle previsioni, da questa sera Grumo non avrà più un’amministrazione. Si tornerebbe a votare nel turno di primavera. Con l’auspicio che nelle liste non si ritrovino i soliti nomi. Poi ci si chiede perché il numero delle persone che non vanno a votare aumenti sempre di più. Buona Fortuna Grumo, non meriti questo!

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (17) Alleanza Verdi-Sinistra (31) ANAS (128) Angelo Vassallo (29) Arresto (332) Avellino (34) Aversa (48) Benevento (15) Brusciano (21) Caivano (33) CAMPANIA (24) Carabinieri (561) Casandrino (24) Caserta (1734) Castel Volturno (19) Covid-19 (27) Dario Vassallo (27) Eventi (18) Eventi e Cultura (153) Fondazione Vassallo (26) Francesco Emilio Borrelli (59) Frattamaggiore (62) gdf (108) Gennaro Saiello (36) Grumo Nevano (37) Guardia di Finanza (127) Ischia (28) Italia (962) M5S (78) Maria Muscarà (35) Michele Cammarano (33) musica (23) Napoli (2173) Ospedale Cardarelli (28) PNRR (16) Polizia Locale (23) Pozzuoli (22) Regione Campani (1490) Regione Campania (521) Roma (34) Salerno (1674) Sanità (25) Sant'Arpino (16) sequestro (22) Trianon (15) Trianon Viviani (15) Università Federico II (15) Vincenzo Ciampi (25) Vincenzo De Luca (45) Virginia Villani (20)