NAPOLI. Un tuffo nella storia partenopea tra figuranti, musica e atmosfere d’epoca

NAPOLI. Un viaggio nel tempo si dischiude tra le antiche mura dell’Orto Botanico di Napoli. Il 19 Maggio, alle ore 10:30, nella rassegna del Maggio dei Monumenti, un evento di rievocazione storica trasformerà questo luogo incantato in un teatro vivente della storia partenopea.Organizzato dall’Istituto IISS Leonardo da Vinci, sotto la guida della Dirigente Scolastica prof.ssa Giulia Urciuolo, con il sostegno di enti prestigiosi quali l’Università degli Studi Federico II, Regione Campania e Comune di Napoli, l’evento promette di essere un’esperienza immersiva che ripercorre le epoche che hanno plasmato Napoli.Più di 150 figuranti, vestiti con costumi d’epoca fedelmente ricreati dagli studenti sotto la guida esperta della prof.ssa. Laura Varriale, daranno vita a una parata storica tra le serre dell’Orto Botanico. “La narrazione di Cesare Carmignano”, voce storica ed emblematica della città, e commenterà quella che fu a lui contemporanea, getterà il suo sguardo visionario su quanto avvenuto nei secoli successivi al suo tempo, accompagnando i visitatori in un percorso che spazia dalla Napoli Greco-Romana al Medioevo, dall’epopea napoleonica al Risorgimento, fino alle soglie della Prima guerra mondiale e al fenomeno dell’emigrazione verso le Americhe.Questo tuffo nel passato non è solo un omaggio alla storia, ma anche un’occasione per celebrare l’identità culturale di Napoli. La diversità dei partecipanti, in termini di età e background sociale, riflette l’impegno della comunità nel preservare e valorizzare il proprio patrimonio culturale.La sinergia tra diverse organizzazioni, come l’associazione ‘O ‘Nciucio, le ACLI Beni Culturali e Filitalia International (Chapter di Napoli).L’Associazione Passi e Note contribuirà all’evento con i propri danzatori (Bruno Martino, Luisa Tranchino, Bove Arcangelo, Russo Ciro, Prisco Carmela, Gagliardi Alfonsina, Grosso Lorenzo, Marzocca Graziella, Curcio Bruno, Smereka Lyudmyla, Regazzi Grazia, Santoro Antonio, Di Caprio Michele), guidati dalla coreografa Buonocore Carmen. Arricchiranno l’evento con elementi di danza, musica d’epoca, creando un’atmosfera coinvolgente e suggestiva.Il sostegno dei LIONS club Partenope, Palazzo Reale e Lupi del Sud, assicura che l’evento sia un successo, celebrando la storia e la cultura di Napoli in un modo che coinvolge e ispira.L’ingresso è gratuito per tutti, rendendo l’evento accessibile a chiunque desideri esplorare la storia di Napoli e riconnettersi con le sue radici. È un invito aperto a tutti per partecipare a un viaggio indimenticabile attraverso i secoli, in un’esplorazione di costumi, musiche e atmosfere d’epoca che hanno fatto grande Napoli. CS

Seguiteci sui nostri canali social!

Afragola (20) Alleanza Verdi-Sinistra (32) ANAS (150) Anas Campania (22) Angelo Vassallo (31) Arresti (24) Arresto (419) Avellino (41) Aversa (54) Benevento (22) Brusciano (21) Caivano (35) CAMPANIA (56) Carabinieri (679) Casandrino (32) Caserta (1791) Casoria (21) Castel Volturno (25) Covid-19 (27) Dario Vassallo (32) droga (24) Eventi (24) Eventi e Cultura (165) Evento (27) Fondazione Vassallo (29) Francesco Emilio Borrelli (67) Frattamaggiore (74) gdf (116) Gennaro Saiello (39) Grumo Nevano (44) Guardia di Finanza (181) Ischia (34) Italia (1100) M5S (78) Maria Muscarà (45) Michele Cammarano (36) musica (38) Napoli (2420) Ospedale Cardarelli (30) Polizia Locale (34) Pozzuoli (24) Presentazione libro (27) Regione Campani (1513) Regione Campania (638) Roma (45) Salerno (1730) Sanità (38) sequestro (40) Vincenzo Ciampi (27) Vincenzo De Luca (49)