Napoli: In giro con arnesi per lo scasso. Carabinieri denunciano un 27enne

Il quartiere è San Lorenzo e sono le 2:15 di notte o del mattino a seconda di chi vive la strada. Una gazzella del Nucleo Radiomobile di Napoli percorre via Anticaglia e nota 2 giovani a bordo di uno scooter. I carabinieri gli intimano di fermarsi ma il centauro accelera e inizia l’inseguimento. La corsa dura poco, il tempo di arrivare in via dei Tribunali. Lì, dove i ciottoli sono bagnati a causa della pioggia, il centauro perde il controllo dello scooter e nel tentativo di imboccare una traversa scivola rovinando a terra. Questo non ferma i giovani che tentano la fuga ed uno dei due – il passeggero – riesce nel suo intento. Il conducente invece viene bloccato. Si tratta di un 27enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine. Nello zaino che il giovane indossava i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un flex a batteria, un martello, un giravite e vari annessi atti allo scasso. Sequestrate anche due centraline per auto che di solito vengono utilizzate per sostituire le originali permettendo così di mettere in moto le auto da rubare. Lo scooter, risultato a noleggio, è stato restituito alla società. Il 27enne risponderà dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi atti allo scasso.

COMUNICATO STAMPA